Vivo, come non lo sei mai stato.

“Amore e tosse non si possono nascondere”.

gli-amanti-magritte
Ho deciso di usare questa citazione di Ovidio per il mio romanzo Non Ti vorrei.

Perché?

Bé perché l’amore può essere semplice e tremendamente complesso allo stesso tempo ed è proprio come la tosse. Può far sorridere questo paragone, ma effettivamente è così. La tosse puoi provare a ricacciarla dentro di te, ma prima o poi uscirà fuori, più forte che mai. E così anche l’amore per una persona, puoi ricacciarlo dentro di te, anche per anni, ma invece che diminuire d’intensità crescerà, sempre più. Si può fingere con sé stessi e con gli altri, si possono inventare scuse, ci raccontiamo che è meglio così, che ormai abbiamo preso delle decisioni, ormai abbiamo intrapreso una strada, ma non è che un rimandare perché non si distrugge un sentimento lasciandolo sopito dentro di noi. È e sarà sempre lì, aspetterà solo di uscire con tutta la sua forza e quando lo farà sarà all’ennesima potenza.
Non si può raccontarsela a lungo, non si finge l’amore, come non si finge di non provarlo perché l’amore
sarà evidente in ogni sguardo, in ogni gesto, anche quelli non manifestati. Non lo si può contenere, la sua forza è infinita. T’invade i pensieri e il cuore. E quando finalmente scoppia tra due persone che lo hanno tenuto reciprocamente nascosto per molto tempo, non resta che godersi ogni attimo, ogni respiro, ogni sussurro, ogni bacio. Così, quando ciò che hai sognato si avvera, capisci che non era solo un sogno, era già reale. L’amore esplode e invade tutto il corpo.
Inspiri, espiri, piacere. Ti senti vivo, vivo come non lo sei mai stato.

Alessia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...