Sorprendimi

📚Sorprendimi📚

di Sophie Kinsella

12CA55AF-8CDE-4274-AE7C-DF8D2C2099A9.JPG

Edito da: Mondadori

⭐️⭐️⭐️ 3 stelle

Cosa succede quando un dottore vi dice che avete una lunga aspettativa di vita e che starete insieme a vostro marito per altri sessantotto anni almeno? Dan e Sylvie, nonostante siano una coppia innamorata, solida, con due gemelle, rimangono sconcertati dalla cosa e decidono di organizzarsi a vicenda delle piccole sorprese per vivacizzare il rapporto. Ma si sa, le sorprese non sempre vanno come ci si immaginava. E alla fine la coppia sembrerà davvero attraversare una brutta crisi. A mio parere in questo libro la Kinsella, comunque sempre divertente e ironica, non ha saputo tirar fuori una storia particolare; in alcuni punti leggermente noiosa e scontata, poco coinvolgente. Per questo motivo non riesco a darle più di tre stelle.

Citazioni:

“Gli passo il cestino del pane sapendo che sceglierà quello casereccio non perché gli piaccia particolarmente, ma perché sa che io amo la focaccia. Ecco che uomo è Dan. Il tipo che ti lascia il tuo pane preferito.”
“Perché in fondo questo sono i regali. Non sono gli oggetti in sé che contano, ma le emozioni che gli accompagnano.”
“Se l’amore è facile… allora stai sbagliando qualcosa.”
“Se non ci battiamo per le persone che amiamo, a cosa serviamo?”

© Foto e FlashReview a cura di Alessia Prestanti

Annunci

#BambineRibelli

📚Storie della buonanotte per bambine ribelli📚

di Elena Favilli e Francesca Cavallo

C1BF4DCF-1F94-4C8F-8B6C-D934A923BFE5.JPG

Edito da: Mondadori

⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️  5 stelle

C’era una volta, una principessa che aspettava il principe azzurro? Niente affatto. Tra queste bellissime pagine illustrate, scoprirete le vite di ragazze e donne coraggiose, indipendenti, forti, generose e determinate. Donne che si sono poste degli obiettivi e li hanno raggiunti con sacrifici; donne che a costo della vita hanno stabilito dei record mondiali. Delle vere eroine, altro che i banali super eroi. Dei veri e propri esempi di vita, che vogliono spronare ogni giovane donna a non temere niente, né i dogmi imposti dalla società, né i propri limiti. Quello che sembrava impossibile, è stato invece possibile solo grazie alla dedizione e alla forza d’animo di queste instancabili donne. “Storie della buonanotte per bambine ribelli” è un vero e proprio inno al “girl power”. Ogni bambina, giovane donna, e donna dovrebbe leggerlo (senza dimenticare tutti i maschietti: anche loro hanno bisogno di capire quanto noi donne siamo capaci di fare).

Citazioni:

“Sii sempre fedele a te stessa e non permettere mai a quello che dicono gli altri di distrarti dai tuoi obiettivi.” Michelle Obama

“Soprattutto, non temete i momenti difficili. Il meglio viene da lì.” Rita Levi Montalcini

“Non puoi cambiare le circostanze, ma solo il modo in cui le affronti.” Jessica Watson

“Le cose migliori e più belle del mondo non si possono vedere né toccare: si devono sentire con il cuore.” Helen Keller

“Anche di fronte alle più grandi sfide, non abbandonare mai i tuoi sogni. Più insisterai, più ti avvicinerai a ottenere quello che desideri. Quando le cose diventano difficili, tu diventa ancora più forte.” Amna Al Haddad

Curiosità:

È stato il libro più venduto in Italia nel 2017 (ben 470.000 copie). Ultimamente la Mondadori ha svelato l’uscita del secondo volume!! Sarà disponibile in Italia dal 27 febbraio 2018!! Save the date!

Io lo prenderò sicuramente. Non vedo l’ora.

#bambineribellidelmondounitevi 🙂

© Foto e Review a cura di Alessia Prestanti

Assassinio sull’Orient Express

📚Assassinio sull’Orient Express📚

di Agatha Christie


Edito da: Mondadori

⭐️⭐️⭐️⭐️ 4 stelle

Un giallo diverso dal solito classico e solo leggendolo saprete il perché. La vicenda si svolge su un treno famosissimo, l’Orient Express, da Istanbul a Calais, in un viaggio di tre giorni attraverso l’Europa. Sarebbe stato lo scenario ideale per un delitto perfetto. Ma non si era considerato che a bordo c’era l’investigatore belga Hercule Poirot. Nella prima notte il treno rimane bloccato per una tempesta di neve e viene scoperto il cadavere del miliardario americano Simon Ratchett, accoltellato da 12 pugnalate. Eppure l’assassino non può essere sceso dal treno nè può essere scappato: la porta è chiusa dall’interno e nella neve non c’è alcuna traccia. Sapere che il colpevole si trova ancora sullo stesso treno rende tutto più elettrizzante. Solo Poirot può indagare sul caso e riuscire a smascherare l’assassino nascosto tra i passeggeri. Pagina dopo pagina veniamo a sapere di più sulla vittima e su ogni persona a bordo, in un vortice d’informazioni tra verità e bugie che tiene sospeso il lettore fino all’ultimo.

Citazioni:

“Se tutti mentono, la confusione non è minore di quella che vi sarebbe se tutti dicessero la verità.”

“L’impossibile non può essere accaduto, quindi l’impossibile deve essere possibile malgrado le apparenze.”

© Review a cura di Alessia Prestanti.

SalvaSalva

Prima che sia domani

📚Prima che sia domani📚

di Clare Swatman

FullSizeRender.jpg

Edito da: Mondadori

⭐️⭐️⭐️⭐️ 4 stelle

Ho finito di leggere questo libro negli ultimi giorni. Avevo scaricato il file di prova sull’iPad da iBooks e l’incipit mi aveva catturata fin da subito. Così ho deciso di acquistare il cartaceo e mio marito me lo ha prontamente regalato (grazie, amore mio :*). Comunque, inizia tutto con una tragedia: l’improvvisa morte di Ed, il marito di Zoe, la protagonista di questo struggente romanzo. Il rapporto tra Zoe ed Ed, una volta appassionato di travolgente, si era corroso soprattutto per la loro visione diversa della vita: lui voleva vivere in una casa fuori città con un grande giardino e tanti bambini, e lei amante della vita Londinese e ambiziosa nel lavoro. Oltre a tutto ciò, non erano riusciti ad avere il bambino che Ed tanto desiderava e Zoe ne soffriva terribilmente. Ma questo lo veniamo a sapere solo dopo la morte di Ed, perché Zoe – dopo essere caduta in giardino e aver picchiato la testa – sembra poter rivivere i momenti più importanti con il suo Ed. Pagina dopo pagina veniamo trasportati indietro nel tempo al fianco di Zoe. Viviamo le sue stesse emozioni e le sue paure più profonde. Ma riuscirà veramente a cambiare qualcosa? Riuscirà a salvare Ed dal suo terribile destino?

Beh, solo leggendolo lo scoprirete 😉

Citazioni:

“Devi fare qualcosa, non puoi semplicemente aspettare che la vita ti passi accanto. Sai come diceva quel vecchio proverbio: meglio pentirsi di ciò che si è fatto che di ciò che non si è fatto.”

“Se la mente è un posto strano, allora la mia è il più strano di tutti.”

© Review a cura di Alessia Prestanti

10 libri da sotto l’ombrellone (per inguaribili romantiche)

Buon pomeriggio readers,

l’estate è alle porte e oggi voglio parlarvi proprio di libri da infilare nella borsa mare tra telo e creme solari, e in questo caso mi rivolgo soprattutto a quelle di voi che prediligono il batticuore. A me personalmente piace spaziare tra vari generi, soprattutto fantasy, gialli, suspense e romance. Ma per quest’ultimi ho sempre avuto una certa predilezione. Ecco i 10 libri che vi consiglio se (un po’ come me) siete delle inguaribili romantiche, anche sotto l’ombrellone.

PS: I love you, Cecelia Ahern

ps-i-love-you-libro.jpgHolly e Gerry sono una di quelle coppie che vivono in simbiosi e fanno tutto insieme. Quando, all’improvviso, Gerry muore, Holly è devastata, ha l’impressione che la sua esistenza non abbia più alcun significato. Ma è anche arrabbiata, si sente tradita: lui aveva promesso che non l’avrebbe mai lasciata, come può ora farcela da sola? Gerry aveva previsto tutto questo e un giorno il postino recapita a Holly una busta da cui escono dieci lettere, ciascuna con il nome di un mese scritto sopra, e un dolcissimo “P.S. I love you” in chiusura.


Scrivimi ancora, Cecelia Ahern
318TXoird2L.jpg

Fin da bambini, Rosie e Alex, compagni di banco in una scuola elementare di Dublino, cominciano a scriversi letterine e bigliettini in una fitta e tenera corrispondenza. Così si scambiano inviti alle feste, progettano marachelle o sparlano di genitori e insegnanti. Il tempo passa, ma loro non cambiano modo di comunicare, utilizzando le e-mail e gli sms per i pettegolezzi dell’adolescenza e per confessarsi le rispettive prime esperienze sentimentali. Quando Alex è costretto a trasferirsi a Boston, Rosie pensa a sua volta di iscriversi a un’università americana. Ma, alla vigilia della partenza, un evento inaspettato la costringe ad annullare il viaggio. Divisi da un oceano e dalle circostanze della vita, continueranno a scriversi, perché il loro intensissimo legame è destinato a non interrompersi mai.


Il cavaliere d’inverno, Paullina Simons

71O+b2OaU8L.jpg

Leningrado, 1941. In una tranquilla sera d’estate Tatiana e Dasha, sorelle ma soprattutto grandi amiche, si stanno confidando i segreti del cuore, quando alla radio il generale Molotov annuncia che la Germania ha invaso la Russia. Uscita per fare scorta di cibo, Tatiana incontra Alexander, un giovane ufficiale dell’Armata Rossa che parla russo con un lieve accento. Tra loro scatta suvbito un’attrazione reciproca e irresistibile. Ma è un amore impossibile, che potrebbe distruggerli entrambi. Mentre un implacabile inverno e l’assedio nazista stringono la città in una morsa, riducendola allo stremo, Tatiana e Alexander trarranno la forza per affrontare mille avversità e sacrifici proprio dal legame segreto che li unisce.


I passi dell’amore, Nicholas Sparks

recensione-libro-i-passi-dell-amore-nicholas-sparks1.jpgA distanza di tempo, Landon Carter rivive con rimpianto i giorni della sua adolescenza a Beaufort, una sperduta cittadina del Sud. Erano gli anni Cinquanta e lui era il tipico ragazzo “ribelle” in una piccola comunità conformista e sonnolenta. Un giorno, proprio in occasione del ballo della scuola, viene lasciato dalla fidanzata e, controvoglia, invita Jamie, la riservata e devota figlia del pastore. Insieme non formano certo una coppia bene assortita, eppure il destino ha in serbo per loro la più straordinaria delle sorprese.


Le pagine della nostra vita, Nicholas Sparks

4122697_279277.jpg

North Carolina, 1946: il giovane Noah, tornato nel paese natale dopo la guerra, realizza il sogno – coltivato da tempo – di abitare nella grande casa vicino al fiume, da lui riportata all’antico splendore. Alla perfezione del quadro manca però Allie, una seducente ragazza incontrata anni prima, amata disperatamente nel breve spazio di un’estate e mai più ritrovata. Invece, un giorno lei ricompare, per vederlo un’ultima volta prima di sposarsi. Ma il destino ha deciso altrimenti, scrivendo per loro una storia diversa.


Io prima di te, Jojo Moges

ioprimadite-1.jpg

A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell’autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione. A trentacinque anni, Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un’esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. E nessuno dei due sa che sta per cambiare l’altro per sempre. “Io prima di te” è la storia di un incontro. L’incontro fra una ragazza che ha scelto di vivere in un mondo piccolo, sicuro, senza sorprese e senza rischi, e un uomo che ha conosciuto il successo, la ricchezza e la felicità, e all’improvviso li ha visti dissolversi, ritrovandosi inchiodato su una sedia a rotelle. Due persone profondamente diverse, che imparano a conoscersi senza però rinunciare a se stesse, insegnando l’una all’altra a mettersi in gioco.


Memorie di una geisha, Arthur Golden

image_book.php-2.jpeg

Circondate da un’aura di mistero, le geishe hanno sempre esercitato sugli occidentali un’attrazione quasi irresistibile. Ma chi sono in realtà queste donne? A tutte le domande che queste figure leggendarie suscitano, Arthur Golden ha risposto con un romanzo, profondamente documentato, che conserva tutta l’immediatezza e l’emozione di una storia vera. Che cosa significa essere una geisha lo apprendiamo così dalla voce di Sayuri che ci racconta la sua storia: l’infanzia, il rapimento, l’addestramento, la disciplina – tutte le vicende che, sullo sfondo del Giappone del ‘900, l’hanno condotta a diventare la geisha più famosa e ricercata. Un romanzo avvincente e toccante, coronato da uno straordinario ritratto femminile e dalla sua voce indimenticabile.


Ho il tuo numero, Sophie Kinsella

arton15636.jpgCosa accade se ti scippano il telefonino e tutta la tua vita è lì dentro? Ti senti persa, naturalmente. È quello che capita a Poppy, una scombinata fisioterapista prossima alle nozze con un affascinante docente universitario. Proprio quando il telefono le serve per una faccenda a dir poco urgente! Perché tra le altre cose, nel bel mezzo di una festa con le amiche ha appena perso il suo prezioso anello di fidanzamento, uno smeraldo come non ne ha mai visti nella sua intera esistenza. Poppy è nel panico, e mentre cerca affannosamente l’anello perduto cosa vede in un cestino dei rifiuti? Un cellulare nuovo di zecca che sembra aspettare proprio lei. È un attimo. Ed è suo. Non può permettersi il lusso di rimanere scollegata, non in questo momento. Ma di chi è quel telefono? E a cosa si riferiscono gli strani messaggi che riceve? Poppy non ha il tempo di farsi troppe domande. Ha un anello da ritrovare, un matrimonio da organizzare e qualche cosuccia in sospeso con i suoi futuri suoceri. Ma non sa che quel telefono e lo sconosciuto con cui si troverà a condividerlo le metteranno a soqquadro la vita.


La mia vita non proprio perfetta, Sophie Kinsella

41Fl6hXLwkL._SX322_BO1,204,203,200_.jpg

Katie è una ragazza di campagna di ventisei anni il cui sogno è diventare una londinese con la L maiuscola. Adora la vita della grande metropoli scintillante, ma il punto è che non se la può permettere. Come tante persone della sua età fa fatica ad arrivare alla fine del mese, anzi della settimana, tra stage mal pagati e lavori a termine è sempre a corto di soldi, vive in uno spazio minuscolo in coabitazione con altri ragazzi con cui non va esattamente d’accordo, si veste solo con abiti presi al mercato, mangia come un uccellino, ma nonostante tutto ciò resiste. Katie fa credere a tutti di avere una vita fantastica postando su Instagram foto patinate e modaiole, ma la verità è tristemente un’altra. Lei vorrebbe diventare come Demeter, anzi essere Demeter, la sua responsabile nella famosa agenzia di marketing in cui ora lavora, una quarantenne realizzata nella professione e nella vita, piena di glamour, sicura di sé e molto egocentrica. Ma quando improvvisamente Katie rimane di nuovo senza lavoro, è costretta a tornare a vivere dai genitori nel Somerset. Mortificata, vede svanire il suo sogno di carriera, ma ancora non sa che la partita è tutta da giocare. La mia vita non proprio perfetta è una commedia agrodolce che gioca con grande arguzia sul tema dell’apparire. Quante persone al mondo cercano di dare un’immagine di sé che non corrisponde affatto a quella vera, soprattutto sui social? Ancora una volta Sophie Kinsella dimostra un talento e una sensibilità ineguagliabili nel raccontare storie con grande empatia e ironia.


Colpa delle stelle, John Green

colpa-stelle-libro-cover2_emb4.jpg

Se il cancro che ti hanno diagnosticato a dodici anni, a sedici sembra in regressione è un miracolo. Ciò che la giovane Hazel ha imparato a proprie spese, però, è che i miracoli si pagano: mentre lei rimbalzava tra corse in ospedale e lunghe degenze, il mondo correva veloce, lasciandola indietro, sola e fuori sincrono rispetto ai coetanei, con una vita in frantumi i cui pezzi non si incastrano più. Un giorno però il destino le fa incontrare Augustus, affascinante compagno di sventure, che la travolge con la sua fame di vita, di passioni, di risate. Ma come un peccato originale, come una colpa scritta nelle stelle sotto cui Hazel e Augustus sono nati, il tempo che hanno a disposizione per stare insieme è un miracolo, e in quanto tale andrà pagato.


Avevate già idee per quest’estate? Avevate già preparato qualche libro? Che genere prediligete di solito? Fatemi sapere nei commenti! 🙂

A presto,

Alessia

Ho il tuo numero

📚Ho il tuo numero📚

di Sophie Kinsella

FullSizeRender-3.jpg

Edito da: Mondadori

⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️5 stelle

La protagonista al femminile di questo romanzo è Poppy, una fisioterapista che ha appena perso il suo prezioso anello di fidanzamento. Non un anello qualsiasi, un costoso smeraldo antico regalatole dal suo quasi-marito Magnus, un affascinante e talentuoso docente universitario, con due genitori altrettanto prestigiosi. Non solo Poppy ha distrattamente perso il suo anello ad un evento in un hotel, ma mentre va in strada per trovare segnale al cellulare, glielo rubano di mano. Miracolosamente trova un Nokia in un cestino. Sembra appartenere ad una certa Violet, dell’azienda White Globe Consulting. Il cellulare suona e lei risponde. Da questo momento la vita di Poppy inizia a cambiare come lei non avrebbe mai immaginato. Un libro davvero piacevole, leggero e divertente, con un pizzico di romanticismo che fa sognare e quell’umorismo che ti migliora la giornata. Uno dei suoi libri più riusciti a mio parere. Con questo romanzo Sophie Kinsella si conferma una delle mie scrittrici preferite.

Citazioni:

“Qualsiasi cosa sia accaduta, la vita è troppo breve per non fare pace. La vita è troppo breve per portare rancore.”

“Sono la più dispiaciuta di tutte le persone dispiaciute che siano mai esistite.”

© Review a cura di Alessia Prestanti

Reading List 2017

Ciao a tutti, readers. Oggi voglio condividere con voi la mia Reading List per quest’anno. Su Goodreads sto cercando di vincere la Reading Challenge 2017, ovvero la sfida personale di leggere almeno 20 libri in quest’anno. Per adesso sono a quota 10! (Dai, che ce la fai Alessia! 🙂 Se volete mi trovate anche lì.)

Comunque ecco i libri che attualmente vorrei leggere (non sono in ordine di preferenza, perché di solito inizio a leggere ciò che mi va di più in quel preciso momento). Nel mezzo ci sono novità e classici che – ahimè – ancora non ho mai letto.

  • Storie della buona notte per bambine ribelli, Elena Favilli
7624909_2261835.jpg
Mondadori
  • Dentro l’acqua, Paula Hawkins
978885666061HIG_11898d699a560b89f5affd746032f508.JPG
Piemme
  • Ciò che inferno non è, Alessandro D’Avenia
cio-che-inferno-non-e-900-401x600.jpg
Mondadori
  • It, Stephen King
1037_it_1204034209.jpg
Sperling & K.
  • La paranza dei bambini, Roberto Saviano
9788807032073_quarta.jpg
Feltrinelli
  • Cime tempestose, Emily Brontë
3979874_283627.jpg
Feltrinelli
  • Jane Eyre, Charlotte Brontë
jane-eyre.jpg
Mondadori
  • Una stanza tutta per sé, Virginia Woolf
9788807900600_quarta.jpg
Feltrinelli
  • Assassinio sull’Orient-Express, Agatha Christie
71MFyWXh2TL.jpg
Mondadori
  • Il buio oltre la siepe, Harper Lee
81UmkuQljyL.jpg
Feltrinelli
  • Un viaggio chiamato vita, Banana Yoshimoto
cover.jpg
Feltrinelli
  • Norwegian Wood, Murakami Haruki
image_book.php.jpeg
Einaudi
  • Prateria: una mappa in profondità, William Least Heat-Moon
9788806129231_0_0_312_80.jpg
Einaudi

Non so se riuscirò a finirli tutti entro questo 2017. Può essere che ne entrino altri in lista. Chissà! Resta il fatto che ci sono una sacco di mondi da scoprire, storie, parole… Ed è questo ciò che mi elettrizza di più, che mi fa desiderare voracemente i libri. Io di solito non ho una lista precisa, tendo a leggere ciò che mi va in quel momento; quando ho appena terminato un libro mi sale l’ “avanti il prossimo” e solitamente seguo il mio umore.

E voi? Qual’è la vostra Reading List? O preferite leggere ciò che vi capita?

Besos!

Alessia